Diventa un mio compagno di Blog!!

giovedì 11 ottobre 2018

Pagine Dall'India. Dalla prigionia di guerra 1941-46.

Con questa pubblicazione dei suoi diari Michele Pavel presenta il terreno su cui sono nate le sue poesie e le sue pitture.
Terreno risultante da un'intima comunione fra l'ambiente naturale e la psiche.
Una vita vissuta ai confini del continente indiano nella condizione di prigioniero di guerra, ha portato, oltre che a un approfondimento poetico della natura, uno scavare in se, per portare alla luce valori essenziali della vita stessa.

In sintesi quest'uomo ha vissuto 5 anni circondato prevalentemente nella natura dove, in un'intera giornata, poteva solo incontrare il vento che fa ballar le foglie. Immerso e in solitudine ha sfruttato quest'infinito tempo per apprezzare gli insegnamenti che la natura ci pone quotidianamente sotto i nostri occhi.
Purtroppo ne cogliamo l'essenza solo nel momento in cui ne abbiamo una forte necessità fisica o psicologica.